copertina-testi

indie per cui

 da: http://indiepercui.altervista.org/giuseppe-quaranta-le-regole-della-felicita-autoproduzione/

Appunti sonori che parlano del nostro vivere quotidiano e intersecano in modo del tutto naturale le difficoltà della vita, fuori dai sogni e dal contesto onirico, ma piuttosto ingabbiando una realtà che comprime, distorce e si fa raccontare nella complessità dei legami, nella sostanziale ricerca di un posto chiamato casa ancora lontano, ancora irraggiungibile e solo sfiorato. Grazie alle parole di questo disco, il cantautore Giuseppe Quaranta si ritrova a perseguire l’obiettivo di una felicità sperata utilizzando piccoli gesti, piccoli modi risultanti da un sovrapporre continuo, di un dare e di un avere, apprendendo che la vita tante volte ci lascia dietro qualcosa di noi, in un solitario errare notturno che aspetta l’alba per poter lottare di nuovo, una vita che ci fa portare le maschere che non ci appartengono, una vita che a pensarci bene è racchiusa proprio nei testi di queste nove canzoni, da ascoltare, meditare e ricucire insieme per un quadro unico e sperato di luce oltre l’oscurità.

da http://indiepercui.altervista.org/giuseppe-quaranta-le-regole-della-felicita-autoproduzione/